5 punti per comprendere l’ottimizzazione SEO

Il SEO usa un linguaggio tutto suo, comprendere questi termini aiuterà ad ampliare il proprio “vocabolario” SEO e a comprendere meglio alcune tematiche e tecniche che la nostra web agency è in grado di offrirti. Se ti avvicini al SEO per la prima volta, ci sono alcuni acronimi e termini che è opportuno conoscere per comprendere meglio il mondo dell’ottimizzazione… ecco i 5 punti per comprendere l’ottimizzazione SEO al meglio.

Cosa è il SEO?

Iniziamo dalle basi, partiamo dal significato: SEO sta per Search Engine Optimization, tradotto: “ottimizzazione per i motori di ricerca“.

Che si gestisca un blog personale o un sito web per la propria azienda, i punti fondamentali per la crescita della propria attività online sono due: la pubblicazione di contenuti ad alta competitività e l’indicizzazione delle pagine tramite un progetto SEO. Ma entriamo nello specifico. Un progetto SEO è la base per raggiungere un buon posizionamento tra i risultati di Google detto “posizionamento organico”, ma da cosa è composto un progetto SEO?

Le finalità di un qualsiasi progetto SEO sono quelle di aumentare la visibilità della propria attività online. Un progetto SEO comprende: utilizzo di giuste parole-chiave nelle pagine e nei contenuti, ottimizzazione della struttura del codice HTML, gestione dei link in entrata (ossia il collegamento al tuo sito tramite link posizionati su altre pagine web – backlink) e in uscita (collegamenti link che dal tuo sito si collegano ad altri).

Le attività di uno specialista SEO sono quelle di analizzare costantemente l’andamento dei risultati dell’indicizzazione, osservando come reagisce Google alla presenza di parole-chiave precise e proponendo un report aggiornato al proprio cliente per renderlo sempre partecipe nei risultati.

SEO o SEM?

Come abbiamo visto un progetto SEO comprende tutto ciò che riguarda gli algoritmi di posizionamento che gestiscono i risultati di Google. Ma per migliorare il posizionamento organico e raggiungere ottimi risultati, i tempi non sono brevi. Per accelerare il procedimento si interviene con una campagna SEM, cioè il ramo del web marketing che si applica ai motori di ricerca, che comprende tutte le attività atte a generare traffico e visibilità verso un determinato sito web.

Questo intervento consiste nell’investimento di capitale in pubblicità, portando l’immagine del proprio sito web su altri siti web o blog.

Social marketing

Sempre più importante è la presenza di un collegamento verso il portale del mondo social, un utilizzo ottimale dei principali social network come Facebook, Instagram e Twitter può portare al tuo sito web molte più visualizzazioni e click, in più ti darà la possibilità di essere sempre presente nella vita quotidiana dei tuoi clienti raggiungendo anche il loro dispositivo mobile.

Il potere dei social network è molto spesso sottovalutato, soprattutto dalle aziende già avviate nel settore. Il compito di OneDesign è anche di supportare lo sviluppo del canale social per raggiungere un pubblico più vasto.

La vera forza del social marketing è rappresentata dal passaparola online, che si propaga semplicemente grazie, ai tasti “condividi” e “mi piace”. Questo funzionerà ovviamente se il messaggio, il prodotto o il servizio sarà oggettivamente interessante, coinvolgente, innovativo.

Vocabolario del SEO Specialist

SERP: “Search Engine Result Page”, tradotto letteralmente pagina dei risultati del motore di ricerca, è una qualunque pagina di Google che compare dopo che avete inserito il termine o i termini da cercare. L’immagine qui sopra è un esempio di SERP.

Bot: (detto anche spider o crawler), è il software che i motori di rierca utilizzano per analizzare tutti i siti della rete in modo automatico. I robot girano continuamente per scandagliare tutta la rete, passando di pagina in pagina per mezzo dei link. Effettuano una copia testuale di tutti i documenti visitati e li inseriscono in un indice (vedi indicizzazione). Il bot di Google si chama Googlebot

>Keywords: “parole chiave” (o chiave di ricerca), sono le parole che inserite nel campo di ricerca quando eseguite una query. Per keyword si intendono non soltanto singole parole ma anche stringhe di testo, ad esempio la ricerca “web marketing Bologna” è una keyword.

Indicizzazione: è il processo mediante il quale l’algoritmo di Google aggiunge il materiale al database del suo motore di ricerca per restituirlo poi, ordinato in una classifica (vedi ranking) in base alla pertinenza con la chiave di ricerca, quando viene effettuata una query.

Ottimizzazione: in ambito SEO, ottimizzare significa facilitare il più possibile il lavoro dei bot, fornendogli contenuti facilmente accessibili e rendendo più facile la comprensione da parte del software dell’argomento trattato dal documento.

Richiedi una consulenza SEO gratuita